La donna accasciata dietro la porta chiusa, raccoglie sul viso stanco tutto il dolore umano, la paura dell'ignoto, un'intima esigenza di pace. E' sola, intorno non ha altro che i suoi poveri cenci e il peso della colpa e dell'abbandono. da A. D'Antoni : L'ambiente letterario-artistico dell'Ottocento Catanese ed il pittore Antonino Gandolfo. Tesi di laurea - 1967

Collezione M Antonello Gandolfo