Collezione M Giovanni Bianca Gandolfo, donato poi al Museo del Castello Ursino